Chi?

Chi sono? Sono nato il primo marzo del duemiladiciassette, in vista di una pubblicazione promessa e poi ritirata. Da allora ho scritto, riscritto, e soprattutto scritto, ma non temere, nulla che rischi di leggere. A parte il sito internet che mi ero preparato con tanta cura, e che con tanta superficialità mi è stato chiuso, da quello che pagava le bollette. Lui, il tizio di cui sono pseudonimo (alter-ego non gli piace, dice che fa bipolare) mi ha messo qua, dove non costo nulla, se non il tempo che gli rubo per scrivere. Che poi è lui quello “pseudo”, io sono vero. Per esempi, ho le mie idee, i miei gusti. Il mio colore preferito è… EHI! Guardi già da un’altra parte??

Se non ti interessa quello che scrivo, vai a leggere qualcosa di più adatto a te.

Dicono di me


Non gli farei scrivere nemmeno le istruzioni del cellulare. Anzi, quelle sì, tanto non le legge nessuno.

Philip Roth

Una vergogna per il nostro paese. Non si sa da dove venga, spero non dalla Sicilia.

Leonardo Sciascia

Daniele chi? chi? chi?

Umberto Eco

Status attuale


Mi trovi in un momento di riflessione, di lavorìo più che altro sotterraneo, come le cicale… alcune si sviluppano sotto terra per quattordici (14!) anni… spero di riemergere prima. Nel frattempo recupero qualche libro acquistato con grande entusiasmo e naufragato con spettacolare velocità su un tavolino o peggio nella libreria (dove sparisce tra i già letti). Puoi curiosare tra i titoli nel mio spazio su Anobii.com, ogni tanto scrivo anche cosa ne penso.

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito